Centro scout di Sala (Rieti)

A febbraio 2009 la Coop. Strade Aperte, membro ufficiale del Consorzio Sala, ha affidato il casale di S. Anna al MASCI Lazio per realizzarvi un Centro Scout in grado di ospitare interi gruppi scout ma anche campi di formazione. Dopo i necessari sopralluoghi, a giungo 2009, grazie a volontari di alcune comunità MASCI sono iniziati i lavori per sistemare l’edificio principale (due piani, circa 200 mq) per poter accogliere anche una comunità MASCI media.

Si prevede che i “capitali” necessari arrivino da attività di autofinanziamento, da quote di “compartecipazione”, da donatori e da una parte dei proventi del taglio del bosco consortile. .

Il contributo di Eccomi è stato di 1.476,72 euro

Nel 2010 continuano i lavori e si rendono  disponibili da 12 a 25 posti letto, cinque bagni, una cucina attrezzata, riscaldamento. Durante l’estate si sono svolti i primi campi in accantonamento, compreso un “campo scuola” Piccole Orme dell’AGESCI. La struttura ha anche ospitato il Consiglio nazionale preparatorio dell’assemblea di Principina.

Si è formata e stabilizzata una “pattuglia” per i lavori e la gestione del casale formata da circa 25 Adulti Scout del Lazio: gli “Scoiattoli di Sala”.

La comunità MASCI di Matelica ha realizzato le prime strutture fisse per le aree a campeggio: altare ed alzabandiera.

Contributo di Eccomi 4.094,76 euro

Nel 2011 Eccomi contribuisce con 1.163 euro  per i lavori di miglioramento e manutenzione delle aree. In particolare si provvede alla manutenzione ordinaria del piano superiore del casale (pittura pareti, impianto elettrico, ecc.).  Si inizia la sistemazione e sostituzione le recinzioni dell’area, in parte ormai fatiscenti.

Per l’estate sono confermate numerose prenotazioni sia per il casale che per le aree campo.

Nel 2012 le strutture di Sala hanno accolto numerose Comunità sia nel Casale che nelle aree campo.

Eccomi  contribuisce con 5.700 euro alla realizzazione dei servizi igienici dei campi scout ed all’avvio dei  lavori  di allaccio e potabilizzazione della 2° fonte.

Nel 2013, con il sostegno di Eccomi di 11.342,34 euro, gli interventi sulle strutture sono stati completati. Sono state collegate le due fonti di acqua con una condotta sotterranea, è stata disposta la relativa pompa di sollevamento e sono stati realizzati l’impianto elettrico necessario ed il sistema di potabilizzazione (clorazione) delle acque.

La utilizzazione della base è soddisfacente, ma purtroppo concentrata nei mesi centrali dell’estate.

L’aspetto che andrà curato è quello della  promozione ed attuazione di iniziative che ne favoriscano l’uso da parte dei gruppi giovanili nei periodi di minore frequenza.

Torna su