Progetto adozione scolastica Muyinga - Burundi

Nel 1997, quando in Burundi era in pieno svolgimento la guerra civile, un adulto Scout del Masci, presente sul territorio burundese come responsabile di un Campo per profughi, aveva concordato e definito anche un altro progetto, questa volta con la Lega dei Diritti dell’Uomo “ITEKA” Sezione di  Muyinga in Burundi. Lo scopo di questo progetto era di dare un aiuto ai ragazzi dei campi profughi per poter frequentare la suola.

Con un impegno volontaristico da parte di alcuni soci del Masci nacque così il progetto dell’Adozione scolastica a distanza.

Ma all’epoca vi erano naturalmente molti orfani e minori di strada che avevano bisogno di essere aiutati. Cresceva quindi l’esigenza di una scelta tra i più bisognosi che veniva assicurata dalla “Lega ITEKA”, la quale curava anche il sostegno morale interessandosi ai loro progressi e confortandoli nei loro insuccessi e promovendo una corrispondenza tra le madrine/padrini e i relativi figliocci. Il denaro raccolto in Italia dai padrini veniva trasmesso direttamente a questa Lega che lo consegnava ai tutori o alle famiglie presso cui vivevano i minori, o direttamente ai minori per sostenere le spese scolastiche.

Quasi 10 anni dopo, cioè nel 2006, nacque la Onlus Eccomi promossa da alcune Comunità del Masci e la rosa dei progetti in Burundi si ampliò notevolmente.

Nell’anno scolastico 2012-13 la Lega ITEKA ci comunicò che non era più in grado di gestire il progetto delle adozioni.

La nostra ricerca di un nuovo partner in Burundi ci portò a contattare la Diocesi di Muyinga. Così iniziò una fruttuosa collaborazione tra la l’ODEDIM-CARITAS MUYINGA di questa Diocesi e la nostra Associazione di volontariato, l’Onlus ECCOMI,  che continua ancora oggi.

La Convenzione del 2013 tra la nostra Associazione di volontariato  Eccomi e la Diocesi di Muyinga in Burundi tra l’altro prevede che: 

  • Eccomi si impegna a trovare in Italia i padrini e le madrine per il sostegno scolastico ai ragazzi/e bisognosi della Diocesi di Muyinga.
  • La Diocesi di Muyinga individua ragazzi/e orfani e/o e bisognosi di aiuto e assicura la loro frequenza scolastica con un proprio tutor, fornisce il materiale didattico, l’assistenza sanitaria ed eventuali aiuti alle famiglie.

Nel frattempo in Burundi è stata modificata l’organizzazione scolastica. Dopo la Scuola Fondamentale, l’ECOFO, che dura 9 anni, segue la Scuola Post-fondamentale che dura 4 o 5 anni, a secondo l’indirizzo scolastico.

Il sussidio per i ragazzi delle scuole fondamentali è di 150,00 € annui.
Il sussidio per i ragazzi delle scuole superiori è di 250 € annui.

Responsabile del progetto:
Cornelia Radecke-Nocera:  Tablet: 388.77.32. 58 (WA) – cornelia.radecke1@gmail.com

Aggiornamento progetto 2020-2021

Situazione anno scolastico 2020 – 2021 del Progetto “ADOZIONE SCOLASTICA A DISTANZA in BURUNDI”

Nell’anno scolastico 2020/21 sosteniamo 37 studenti, di cui:

  • 22 ragazzi/e della Scuola Fondamentale;
  • 15 ragazzi/e della scuola Post-fondamentale.

Quest’anno ci sono 3 ripetenti alla scuola fondamentale e 6 ripetenti alla scuola post-fondamentale. 

Questa situazione fa capire quanto è difficile per i poveri studiare nelle scuole in Burundi, come, la possibilità di fare i compiti solo con la luce solare, abitazioni che non permettono la giusta concentrazione nello studio, lunghe percorrenze a piedi, anche di ore, per raggiungere le scuole. Oppure, causa malattie, la mancanza dei genitori per cui l’assenza di un aiuto pedagogico o scolastico. Tutte queste condizioni minano anche le migliori intenzioni.

Possiamo  comunque segnalare che alla fine dell’anno scolastico 2019-20 3 ragazzi/e del nostro progetto hanno superato l’esame di Maturità.

Torna su