Associazione di Volontariato Onlus

Tag: nahi

Nahisubije

Nahi, la bimba cieca batwa, e Reverien, il suo accompagnatore, arrivano all’alba di venerdì 18. Che gioia!!!!! Un pezzo del miracolo, come dice Claudina, è avvenuto. Ora tocca a noi qui darci da fare perché il soggiorno dei due nostri amici sia piacevole e non si sentano soli. L’associazione  Ali di scorta li ospiterà in un suo appartamento di accoglienza in via trionfale 8477. La bimba ha la visita lunedì al Gemelli e se non la ricoverano sarà necessario stare loro molto vicino e soprattutto Nahi ha bisogno di mani dolci femminili. Dobbiamo in qualche modo organizzarci e quindi tutti si devono sentire coinvolti, soprattutto se sanno il francese: diamoci una mano

Nahi a Roma

I nostri amici, simpatizzanti e frequentatori del sito sanno di Nahi, una bambina di 8 anni , che, caduta nella fossa settica del villaggio e rimastavi per un pò di tempo, ha riportato forti infezioni ed ha perso la vista.

Finalmente è arrivata a Roma accompagnata da Reverien e scortati da Lina, una suora amica di Claudina che ha viaggiato con loro aiutandoli in tutto. Cristina li prende in carico e dietro la macchina di Agostino, il presidente di Ali di scorta l’associazione che ha fornito loro un alloggio, si avviano verso via Trionfale 8477 per raggiungere l’appartamento dove saranno ospitati. Nahi si addormenta ma Reverien, anche se stremato guarda attonito: è la prima volta che esce dal Burundi e mette piede in una città come Roma!

Chi ha incontrato Nai in Burundi e qui a Roma ha provato emozioni fortissime. Un motivo è che ci si rende conto di aver di fronte una bambina che fa parte del mondo di coloro che non hanno assolutamente nulla, ma assolutamente nulla in termini di beni.
Lei non ha neanche la vista. Non è facile, nel nostro mondo, incontrare persone così.

Quando però la si incontra,  si conosce una bambina estremamente intelligente, che impara subito parole italiane, che ride di cose anche piccole ( l’altalena, lo scivolo, la radio, una albicocca …) che canta, parla, ti chiama… è incredibile ma sembra od è felice.

Nahi è stata operata Allegra e felice come sempre ha aspettato con pazienza il suo turno. Pare che la pazienza l’abbia persa solo in sala operatoria e questo ce lo faremo raccontare da Reverien che le è stato molto vicino.

L’intervento di ‘simblefaron’ (termine tecnico che indica la cicatrizzazione della congiuntiva palpebrale con quella corneale) è stato lunghissimo.

Finalmente la visita!

E’ stata portata in sala operatoria alle 11,15 circa e i chirurghi che  hanno operato sono usciti dopo le 2,30. Se tutto va bene e non si formano altre aderenze, se …, se …, la visione con questo occhio destro le permetterà di orientarsi e riconoscere alberi, persone e cose ma senza una visione distinta poiché anche la cornea è opaca. NON E’ POCO!!! Forse ci illudevamo che potesse essere fatto di più ma questo è già TANTO e in seguito …. chissà! Forse potrà essere scollato anche l’altro occhio  ma per ora si vuole vedere come reagisce il destro.

Oggi esce dall’ospedale e lunedì avrà il primo controllo: VEDRA’ QUALCOSA?

Ti interessa saperne di più?  clicca qui.

Notizie su Nahi

Nahi e Reverien hanno passato una bella estate: al lago di Bracciano con Fabrizia, a Montopoli con Marina dell’associazione Mani Aperte, in campagna con Paola, a Leonessa con Carla, a Monte Porzio con Gianfranco e Marinella, a Brescia dalla mamma di Claudina.

Per i prossimi mesi, fino a dicembre saranno ospiti dell’associazione Kim in via di Villa Troili 46. E’ una casa di accoglienza dove vengono ospitati mamme con bambini del mondo che hanno bisogno di cure qui a Roma. In questo momento ci sono due bambini etiopi , una bambina del Kossovo, ed una piccola albanese  tutti con un tumore.

Intanto Nahi ha fatto tante nuove esperienze: la bicicletta, va come una pazza sull’altalena, è impazzita di gioia a fare il bagno al mare e in piscina, balla e canta in continuazione, mangia di tutto con piacere anche il gelato, ……. Insomma continua ad essere una bambina gioiosa che dona e suscita tanto affetto.

Il 22 settembre 2010 Nahi è stata  operata all’occhio sinistro. L’operazione è andata bene ma   la chirurga pensa che la cornea di questo lato sembri, almeno macroscopicamente, in condizioni peggiori dell’altra. Hanno comunque fatto la biopsia per vedere lo stato del famoso limbus, cosa che faranno  a dicembre anche all’occhio destro, operato in giugno, per vedere le possibilità di un trapianto di cornea.

purtroppo Nahi ancora non vede…vedremo cosa poi alla fine ci dicono i chirurghi che l’hanno presa veramente a cuore e, se la situazione anatomica lo permettesse, vorrebbero fare il massimo per lei.

 Reverien ha iniziato il 6 settembre la fisioterapia al S. Camillo per la sua gravissima rotoscoliosi ed ora continua due volte a settimana con qualche dolore ma anche con qualche risultato: è cresciuto in altezza di qualche centimetro e, riuscendo a mangiare meglio, è ingrassato di circa 2 kg.!!!!

© 2020 Eccomi

Tema di Anders NorenSu ↑