Associazione di Volontariato Onlus

Tag: studio fotografico

Laboratorio fotografico a Bujumbura

Visita del 22.maggio 2013
Il nuovo progetto è stato ripreso nel gennaio 2013 nel nuovo ufficio,(circa 15 m2) all’interno di una zona commerciale non  molto qualificata(si trova in un cortile interno).

IFL’Associazione Giovani Disoccupati di Bujumbura (è questa l’associazione a cui è rivolto il progetto) ha lo scopo di dare una prospettiva professionale a giovani disoccupati nel settore della fotografia applicata a eventi come matrimoni,cerimonie, riunioni professionali, battesimi,ecc.

        IFVengono addestrati, a detta di Emile, presidente dell’associazione, due giovani al mese, 5 giorni su 7, orario dalle 8.00 alle 12.00, e talvolta anche nel pomeriggio.

          Le apparecchiature di cui dispone il centro sono 2 macchine foto digitali, 2 analogiche 1 cinepresa,3 computer fissi per riprese e gestioni immagini, 2 computer portatili(dati  dall’Unicef).

apparecc
apparecc1
Tre persone lavorano stabilmente nell’addestramento, c’è anche una tesoriera.

personale  Il sabato e la domenica le apparecchiature sono utilizzate in affitto per servizi fotografici di personale esterno. Ci dicono che in tutto il Burundi ci sono solo tre agenzie di  servizi fotografici. La stampa viene poi effettuata in un laboratorio vicino che si chiama GTC, che appartiene però ad altri.

 Il loro obiettivo sarebbe di disporre di un ufficio più grande e meglio posizionato, nonché dotato di un laboratorio proprio per la stampa, in modo da essere più autonomi.  Ciò consentirebbe anche di poter addestrare più allievi. Altri obiettivi più allargati sarebbero quelli di effettuare corsi di prevenzione AIDS,  di apprendimento dell’inglese, ecc.  Nella condizione attuale hanno difficoltà a farsi conoscere, se non attraverso amici e parenti, essendo la pubblicità ovviamente costosa.  Naturalmente i cosi fotografici sono gratuiti .

           Il presidente è Emile  Sabrishimik. I formatori sono Kuvizera  J.P., Desiree, Fabrice, Jean de Dieu.
L’indirizzo dell’ufficio: Chausee Prince Luis, building Bonesha.

Burundi: laboratorio fotografico

E’ stato redatto un rapporto intermedio da parte dell’Associazione per il sostegno della gioventù disoccupata burundese (ASJC) per il progetto “Rinnovamento dell’attrezzatura dello studio fotografico” a Bujumbura. Questo rapporto, inviato ad Eccomi è stato inoltrato alla Caritas Italiana.
La somma messa a disposizione dalla Caritas Italiana e da Eccomi è stata di 8.250 euro. Questi soldi hanno permesso l’acquisto di una nuova videocamera professionale con batterie di sicurezza, di una macchina fotografica professionale e di un nuovo computer con stampante, scanner e il software.
L’ASJC è soddisfatta per il lavoro che può svolgere con la nuova apparecchiatura e conta in futuro di potersi impegnare nella formazione e nella creazione di lavoro per i giovani.

Burundi: progetto Studio fotografico

Nell’aprile 2012 abbiamo portato questa splendida cinepresa che i ragazzi dell’ASJC ci avevano chiesto. E’ stata una grande festa

Nel 2011 è stato chiesto ad Eccomi il rinnovo e la modernizzazione della strumentazione oramai obsoleta dello studio foto. Il progetto, presentato alla Caritas Italiana e da questa sostenuto con un contributo per l’acquisto di parte della nuova strumentazione, prevede anche attività di formazione e di addestramento di alcuni nuovi operatori. Per completare il progetto Eccomi deve
poter disporre di almeno 3.500 euro.

© 2020 Eccomi

Tema di Anders NorenSu ↑